NEWS FV – Prorogati Contributi e Agevolazioni nel 2017!

NEWS FV – Prorogati Contributi e Agevolazioni nel 2017!

Prorogata la “Nuova Sabatini”, coperte anche le spese per il fotovoltaico

 

Dal 2 gennaio ha riaperto lo sportello per le piccole e medie imprese per la presentazione delle domande di accesso ai contributi della “Nuova Sabatini”, istituita nel 2013 dal Ministero dello Sviluppo Economico (MISE) per l’acquisto di macchinari, impianti e attrezzature. Lo strumento è stato rifinanziato con nuove risorse per 560 milioni di euro e prolungato di due anni fino a fine 2018. Il MISE ha comunicato che sono a oggi oltre 19 mila le domande di agevolazione presentate dalle piccole e medie imprese, per un ammontare di contributo concesso superiore a 360 milioni di euro.

I contributi della “Nuova Sabatini” coprono anche le spese per un impianto fotovoltaico. Come specificato nelle “FAQ” del sito ministeriale, infatti, “Fatta eccezione per le imprese che svolgono attività di produzione di energia, per le quali è ammissibile il singolo acquisto di un impianto fotovoltaico, per le imprese che svolgono attività diverse dalla produzione di energia l’acquisto di un impianto fotovoltaico deve far parte di un investimento in beni strumentali all’attività svolta configurabile in una delle tipologie previste dal regolamento comunitario di riferimento. Ciò premesso, l’acquisto di un impianto fotovoltaico è considerata spesa ammissibile alle agevolazioni, laddove rientri nel concetto di “impianti”, come chiarito nelle varie risoluzioni dell’Agenzia delle entrate (cfr. circolare 19 dicembre 2013 n. 36/E; circolare 19 luglio 2007, n.46/E; circolare 11 aprile 2008, n.38/E), quindi macchinari, impianti diversi da quelli infissi al suolo, ed attrezzature varie, classificabili nell’attivo dello stato patrimoniale alle voci B.II.2 e B.II.3 dello schema previsto dall’art. 2424 c.c.”

fonte © PHOTON
link: Articolo Photon 05-01-2017

 

fonte MISE
link: Contatore MISE – Beni Strumentali “Nuova Sabatini”

 

 

Riconfermato dall’Agenzia Delle Entrate anche il Super Ammortamento al 140% per tutto il 2017

 

La Legge di Stabilità 2017 riconferma alcuni incentivi fiscali già presenti all’interno di quella del 2016: si fa riferimento al c.d superammortamento al 140% per l’acquisto di macchinari nuovi in genere, la cui validità viene così prorogata fino al 30 giugno 2018. Il presupposto è che l’ordine d’acquisto risulti esistente entro il 31 dicembre 2017 e saldato per almeno il 20% del suo ammontare.

Con questa previsione il costo di acquisizione del bene è maggiorato del 40%. Rimangono esclusi, quindi, veicoli, mezzi di trasporto, fabbricati e costruzioni, e tutti i beni con coefficiente di ammortamento inferiore al 6,5%.

L’impianto fotovoltaico aziendale è un bene della stessa azienda ed è visto come strumentale nel caso in sui sia funzionale allo svolgimento dei processi produttivi dell’azienda.

Le aziende, le società e le attività commerciali possono ammortizzare l’installazione del fotovoltaico come bene strumentale all’attività lavorativa. Al fotovoltaico aziendale viene quindi essere applicata una deduzione fiscale: il costo del fotovoltaico viene dedotto dal reddito dell’impresa, secondo una percentuale di circa il 9%. così come stabilito dalla circolare 36/E del 19/12/2013 dell’Agenzia delle Entrate

Oltre ai vantaggi forniti dalla “Nuova Sabatini”quindi, si aggiungono quelli del super ammortamento, pari al 140%, che forniscono alle imprese strumenti finanziari utili per rendere ulteriormente appetitosa l’installazione di un’impianto fotovoltaico.